La RadioFrequenza Medica

Moltissime ricerche scientifiche hanno dimostrato che la RADIOFREQUENZA stimola la circolazione e il metabolismo cellulare producendo: attenuazione delle rughe e livellamento della pelle recupero dell’elasticità della pelle (persa a causa dell'elastosi e lassità cutanea).

La Radiofrequenza produce energia, percepita come calore, che stimola il metabolismo dei tessuti trattati. Il flusso di radiofrequenza infatti, attraversando la pelle, produce l’aumento di temperatura dei tessuti sottostanti e, in particolare, delle strutture di sostegno, elastina e fibre collagene, che ne determinano elasticità e compattezza.

L’energia del calore attiva i fibroblasti stimolandoli a produrre nuovo collagene con conseguente rigenerazione della pelle (collagenesi), il derma risulta così più tonico e la pelle più tesa.

 

Radiofrequenza Bipolare - Manipolo bipolare - per il corpo:

 

per curare:  la CELLULITE e la PELLE NON ELASTICA 

 

Grazie al flusso di energia della radiofrequenza è possibile curare il corpo e la pelle sfruttando la penetrazione del calore nel derma accelerando così la circolazione sanguigna, e la rigenerazione di collagene. Grazie alla radiofrequenza il calore si forma in profondità e alle temperature di 45°/60° viene generato più collagene recuperando così l'elasticita della pelle per combattere le smagliature.

Con il calore e l'aumento della circolazione sanguigna localizzata, si aggiunge anche l'effetto drenante e di smobilizzazione delle scorie e dei liquidi, utile per combattere la cellulite. 

Per la CELLULITE la radofrequenza rappresenta un trattamento di completamento alla MESOTERAPIA oppure un'alternativa in casi selezionati. 

Per curare l'ELASTICITA' DELLA PELLE è uno trattamenti più utilizzati, associata o meno alla BIO-RIVITALIZZAZIONE (O BIO-RISTRUTTURAZIONE), al NEEDLING - DERMAROLLER, al LASER FRAZIONALE