​Needling - Dermaroller

Needling (natural collagen induction) – scopo


Dermaroller sfrutta la naturale capacità di auto-guarigione dell'organismo. Grazie all' azione del micro-needling (micro aghi che stimolano la cute), vine attivato il processo di rimarginazione cutanea e la pelle riacquisisce la freschezza e l’elasticità perdute per diversi fattori, come invecchiamento, esposizione eccessiva al sole o acne.

• Non è una tecnica invasiva
• Non è una tecnica dolorosa
• Può essere applicata a qualunque parte del corpo
• Stimola la formazione del collagene



Grazie all'ausilio di un leggero make-up, è possibile riprendere la vita sociale già dal giorno successivo al trattamento.
Il Needling si esegue per mezzo del DERMAROLLER (piccolo rullo fatto di minuscoli aghi), questo serve per migliorare cicatrici da acne, smagliature, rughe, eseguire il ringiovanimento del viso ed il miglioramento di esiti cicatriziali da acne.
Il bio-rimodellamento meccanico della cute consente ai tessuti trattati di produrre nuovo collagene ed elastina, stimolare la produzione di melanina, riorientare le fibre collagene già mature presenti nei tessuti ipotrofici e cicatriziali.

Le alterazioni che maggiormente possono trarre beneficio da questa tecnica sono:


• le smagliature
• le depressioni cicatriziali dell'acne
• il rilassamento dermico indotto da crono- e foto-invecchiamento

 


In cosa consiste l’intervento :


L'intervento di biorimodellamento meccanico dei tessuti cutanei consiste nel perforare la superficie della pelle con dei microaghi di sezione, struttura, e lunghezza particolari.Gli aghi sono disposti, in file perfettamente ordinate, sulla superficie esterna di cilindri di vario diametro. Il chirurgo dermatologo appoggia, esercitando una pressione controllata, la superficie dello strumento sulla cute da trattare e lo fa ruotare seguendo dei percorsi idonei a realizzare un numero di micro-fori sufficiente a stimolare i processi responsabili della produzione di tessuto di riparazione (collagene ed elastina). La lunghezza dei microaghi utilizzati per promuovere questi effetti biologici deve essere necessariamente superiore allo spessore dell'epidermide (0,10-0,15mm) in modo da raggiungere gli strati dermici ove avviene la sintesi di collagene. Solitamente vengono utilizzati micro-aghi del diametro di 0,25mm di lunghezza pari a 0,5 mm o 1,5mm.


Vantaggi:


• è una tecnica innovativa, semplice ed efficace
• Stimola naturalmente la produzione di collagene ed elastina
• Limita i tempi di convalescenza

 

 

Come funziona:


I presupposti teorici che stanno alla base dei risultati clinici prodotti dal bio-rimodellamento meccanico sono essenzialmente di natura biologica. La cute, l'involucro protettivo del nostro corpo, reagisce sempre ad un'azione traumatica attivando una serie di meccanismi che ne ristabiliscono, in tempi più o meno veloci, la sua integrità. L'entità e la durata della reazione cutanea sono proporzionali all'intensità dell'evento traumatico. Microtraumi controllati, indotti dalla penetrazione di aghi microscopici nella pelle, attivano i meccanismi di riparazione dei tessuti, ultimi responsabili della produzione di nuovo collagene ed elastina. Un'ipotesi interessante per spiegare l'intensa produzione di collagene riscontrata dopo gli interventi di bio-rimodellamento meccanico si basa sulla modificazione temporanea dei potenziali elettrici delle cellule danneggiate, già studiati ed individuati in passato, nei fenomeni rigenerativi degli organi amputati negli anfibi e delle fibre nervose. Studi istologici hanno documentato un incremento di fibre collagene pari al 206%, nelle aree trattate con tecnica needling, a distanza di 6-8 settimane dall'intervento.

 

 

 

L’intervento:


Il chirurgo dermatologo appoggia l'estremità "attiva" dello strumento

(la parte cilindrica con i micro-aghi) sulla superficie cutanea esercitando

una lieve pressione per penetrarne la superficie.

Il cilindro viene fatto ruotare manualmente lungo delle linee parallele

all'asse delle rughe proprio di ogni regione anatomica. Sono sufficienti

quattro passaggi successivi, modificando ogni volta l'asse di rotazione

del cilindro attivo, per ottenere un'adeguata distribuzione dei microfori

per ogni area trattata. Il sanguinamento è minimo date le dimensioni

dei microaghi. L'intervento procede sino al completo ed uniforme

trattamento di tutte le aree programmate. Il disagio operatorio è minimo

e assolutamente tollerabile per la maggior parte dei Pazienti.

 


Quanto dura:

Per le smagliature e le cicatrici i risultati sono permanenti. 
Per il ringiovanimento I risultati clinici perdurano per 10-14 mesi. Il bio-rimodellamento meccanico può essere comunque ripetuto annualmente.
Una corretta strategia dermocosmetica preventiva, abbinata ad una serie di interventi dermochirurgici appropriati (bio-rimodellamento e bio-ringiovanimento con acido ialuronico di sintesi,peeling chimici di varia intensità; photopeel; foto-ringiovanimento) si è dimostrata molto efficace nel rallentare i fenomeni dell'invecchiamento cutaneo.
Errate abitudini alimentari, fumo, eccessiva esposizione alle radiazioni ultraviolette velocizzano invece le alterazioni degenerative della pelle.